Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Terremoto: Gargano a rischio ma (ovviamente) non siamo pronti.

Un "movimento laterale tra le microplacche appenniniche e adriatiche che può ricaricare le molle delle strutture superficiali" e quindi andare, con il tempo, anche a sollecitare le faglie vicine e meglio conosciute.

Vale a dire quelle delle aree e regioni limitrofe.
E' l'idea che il professor Antonio Moretti, geologo dell'Università dell'Aquila, si è fatto dei terremoti che stanno interessando il Basso Molise. Si dice preoccupato perché queste scosse si collocano "in una specie di 'buco' sismico tra la zona del Gargano e le strutture della dorsale appenninica", un'area a rischio di scosse ancora più forti.
In una delle mappe di pericolosità sismica dell'INGV Moretti indica una zona che dall'Appennino si protende verso est fino al Gargano, una "struttura trascorrente, cioè a scorrimento trasversale, che in passato ha dato luogo a notevoli scosse, tra cui il terremoto-maremoto della Capitanata del 30 luglio 1627". Le scosse attuali, dice, "sono più all'interno rispetto al 1627, ma sulla stessa struttura. Venga o meno un forte terremoto nell'area nel prossimo futuro, la sostanza non cambia: non siamo preparati"

Leggi tutto
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

VIDEO: Terre promise - Gargano - San Nicandro Garganico - Juifs de San Nicandro

La storia degli ebrei di San Nicandro mi ha sempre affascinato e spesso ho pubblicato post sull'argomento (1 - 2 - 3 ).
Di recente "è apparso" in rete un documentario del 2002 di gran valore, che va oltre la questione teologica della conversione per affrontare più quella intima legata alla "trasformazione" del modo di vivere.
Ve ne consiglio spassionatamente la visione, arricchita da spezzoni di vita contadina garganica estratti dagli archivi LUCE (in un fotogramma compare anche quella che sembra una sepoltura scavata tra gli scogli di Torre Mileto, oggi scomparsa e di cui non ho alcuna notizia).


Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

L'albergo della Foresta Umbra tornerà al suo splendore!

Il Gargano, per fortuna, riserva sempre belle sorprese.
I meriti questa volta vanno a Marcello Salvatori e al suo progetto di ripristinare una struttura ormai abbandonata ma dalle grandi potenzialità, sopratutto dopo il riconoscimento UNESCO delle faggete vetuste della Foresta Umbra.
Buon lavoro!


Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

L'Italia dei paesi che deve rinascere

di F. Arminio

Gli italiani di oggi sono carcerati della bellezza. Trovo demenziale che uno debba fare sette ore di fila per andare a trascorrere la domenica a Sorrento, o a Milano Marittima, quando ci sono dei posti che hanno bellezze diverse e che vanno scoperti.

Il problema è l’impianto culturale complessivo. In Italia c’è un conflitto fra conservatori e innovatori. I conservatori sono di più e più coalizzati. Gli innovatori perdono, perché non sono sostenuti.

Non è vero che i paesi sono morti o sono destinati a morire. Tornerà la montagna, torneranno i paesi. Gli italiani devono aggiornare la loro percezione dei luoghi. Ci sono luoghi che erano belli, che ora non lo sono più. E viceversa.


Leggi tutto
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

A pesca di rifiuti per un mare plasticfree #cleansealife

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!