Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

L'autorità di bacino sottoscrive una convenzione con i Comuni della Provincia di Foggia per il rischio sismico nelle scuole

L’autorità di Bacino della Puglia ha sottoscritto una convenzione con due Comuni della Provincia di Foggia, Manfredonia e Cerignola, per la valutazione della vulnerabilità sismica di secondo livello di alcuni edifici scolastici. La convenzione si inserisce nell’ambito di un accordo di programma quadro sullo studio di fattibilità per il monitoraggio e la messa in sicurezza delle aree urbane a rischio di stabilità statica e vulnerabilità strutturale, relativa proprio al comune e alla Provincia di Foggia.

Attraverso la convenzione l’AdB, che destinerà in tutto un milione di euro alla stipula di accordi quadro con tutti i Comuni aderenti della provincia di Foggi, affida al Comune le attività previste e quest’ultimo si impegna a portare a termine le attività entro 120 giorni dalla firma della convenzione. Al termine della stessa il Comune, che individuerà il soggetto responsabile delle attività previste, provvederà a consegnare all’AdBP i risultati dello studio condotto.
La proposta di convenzione è stata inviata a 13 Comuni, sede degli edifici scolastici a maggior criticità, che dovranno svolgere le valutazioni della vulnerabilità sismica sulla base delle “Linee Guida esplicative secondo la nuova Normativa tecnica DM 2008”, redatte dal Dicar del Politecnico di Bari e secondo le “Prescrizioni tecniche per l’esecuzione delle indagini e linee guida per la redazione della relazione sulle indagini geologiche, geologico-tecniche e sismiche” redatte dall’Autorità di Bacino della Puglia.
L’individuazione degli edifici scolastici è avvenuta sulla base della graduatoria di vulnerabilità degli edifici pubblici della Provincia di Foggia facente parte dello studio “Censimento di vulnerabilità degli edifici pubblici, strategici e speciali nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia” redatto in occasione del Progetto per la rilevazione della vulnerabilità del patrimonio edilizio a rischio sismico e di formazione di tecnici per l’attività di prevenzione sismica connessa alle politiche di mitigazione del rischio nelle regioni dell’Italia meridionale promosse dal Dipartimento della Protezione Civile e realizzato attraverso il Gruppo Nazionale per la Difesa dai Terremoti (GNDT) nell’ambito dei Lavori Socialmente Utili (LSU) e dei programmi di verifiche tecniche di 1 e 2 livello già eseguiti ed in via di definizione da parte della Regione Puglia.

L’elenco completo dei comuni è il seguente:
Apricena
Bovino
Carpino
 Castelluccio Valmaggiore
 Cerignola
 Foggia
 Lesina
 Lucera
 Manfredonia
 Rocchetta Sant'Antonio
 Rodi Garganico
 San Severo
 Vico del Gargano

Ad oggi sono state firmate le convenzioni con Manfredonia e Cerignola, 7
comuni hanno inviato comunicazione di adesione e si è in attesa degli atti amministrativi, mentre i
comuni Carpino ed Apricena non hanno risposto in alcun modo.      

Fonte: Regione Puglia press


In realtà il Comune di Carpino ha risposto ma a quanto pare ci sono stati dei problemi di comunicazione:

"Con delibera di giunta nr. 84 del 20 luglio 2010 il Comune di Carpino ha aderito alla convenzione con l'Adb. La delibera è stata inviata all'Adb con RR in data 26 luglio 2010 e ricevuta in data 28 c.m. Mi sono sentito con il Segretario Generale dell'Adb il quale mi ha appena riferito che purtroppo, per impegni sopraggiunti ancora non riesce a visionare tutta la posta ricevuta. " 

Sindaco prof. Rocco Manzo 
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati