Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Inedite foto della Chiesa di Sant'Anna (CARPINO) del 1994

Le condizioni in cui trovava la piccola chiesetta rurale 16 anni fa era sicuramente migliori di quelle odierne, basta guardare l'altare per capirlo.

Foto di Leonardo Luigi Russi (1994):  (su facebook)



Se volete vedere com'è oggi la Chiesa di Sant'Anna cliccate qui

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

2 commenti:

  1. Mi dispiace veramente tanto per l'abbandono della chiesa di Sant'Anna, è uno dei simboli carpinesi, fa parte della storia è repertorio. Purtroppo qui bisogna dare la colpa all'ignoranza della gente, alla non-curanza e alla lussuria. Ormai per i carpinesi tutto è Carpino folk festival (e mica per una questione culturale s'intende!) solo perchè porta turismo e perchè turismo porta soldi. Mi dispiace perchè Carpino non è più il paese dei carpinesi, regaliamo i voti ai rodiani pretendendo che rappresentino Carpino e invece si vede che cosa sta succedendo: tra poco anche il folk sarà attrazione di Rodi (questione che già stava prendendo piede la scorsa estate) e voi poveri fessi attaccati ai soldi, quando non avrete più neanche il folk, dove andrete a sbattere la testa? Sant'anna non vi aiuterà di certo!

    RispondiElimina
  2. mi sa che hai una visione un pò sbagliata dell'insieme...forse perchè non conosci bene i carpinesi e carpino

    RispondiElimina

I commenti offensivi saranno cancellati