Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Si sono fermate le ricerche della mongolfiera scomparsa

Le ricerche della mongolfiera Usa2 scomparsa una decina di giorni fa sono state sospese il 4 ottobre.
La decisione di chiudere l'evento, spiegano dalla Capitaneria di porto di Bari, è stata presa perchè non ci sono più speranze di trovare in vita i due dispersi, e anche perchè dopo sei giorni di ricerche, dal Gargano a Brindisi, non è stata trovata alcuna traccia del pallone aerostatico e dei corpi dei due dispersi. Alle imbarcazioni in navigazione nella zona e ai comandi marittimi saranno inviati messaggi di allerta.Stamani nelle perlustrazioni sono impegnate, al largo del Gargano, tre motovedette della Guardia costiera; un elicottero della Guardia di finanza sta perlustrato il Golfo di Manfredonia (Foggia) dove ha controllato un corpo galleggiante che inizialmente poteva sembrare appartenere alla mongolfiera ma si è poi rivelato essere una pedana in legno. Secondo la Guardia costiera di Bari, la mongolfiera è quasi certamente precipitata in mare al largo di Vieste. Questa conclusione deriva dall'esame dei tracciati di tre radar, dai quali emerge che il pallone aerostatico, dopo essere entrato in un temporale, in un minuto, forse dopo essere stato colpito da un fulmine, ha fatto un salto di quota scendendo da circa 1.800 metri a 200 metri. Quindi, è precipitato ad una velocità di circa 85 chilometri orari.
La mongolfiera sulla quale viaggiavano i due dispersi era partita da Bristol alle 23.29 del 25 settembre scorso ed è l'unico pallone aerostatico dei 20 in gara a non aver segnalato l'atterraggio. La Coupe Aeronautique Gordon Bennet, per gli appassionati di mongolfiere è una delle gare più importanti del settore, il cui obiettivo è di volare quanto più lontano possibile dal luogo di lancio, vale a dire Bristol, in Inghilterra. L'uomo e la donna che erano a bordo della mongolfiera Usa 2 il 29 settembre scorso, intorno alle 8, con un telefono satellitare avevano telefonato alla sala operativa della Guardia costiera di Bari dicendo che stavano velocemente scendendo di quota verso il mare, per qualche problema.
L'uomo e la donna a bordo della mongolfiera mercoledì mattina, intorno alle 8, con un telefono satellitare avevano telefonato alla sala operativa della Guardia costiera di Bari dicendo che stavano velocemente scendendo di quota verso il mare, per qualche problema. Della mongolfiera, poi, non si sono avute più notizie e così sono scattate le ricerche che finora non hanno dato esito.
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati