Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Comitato per lo sviluppo del “Gino Lisa – San Pio” Aeroporto di Capitanata e del Sistema Turistico Gargano

Negli ultimi mesi la battaglia portata strenuamente avanti dal Commissario dell'APT di Foggia, Nicola Vascello, si è fatta più dura. La provincia di Foggia vuole un aeroporto, un aeroporto necessario secondo molti per aiutare l'economia della nostra provincia, in particolare nel settore turistico. Noi riteniamo che movimenti d'aggregazione come questo e come altri nati negli ultimi anni (è innegabile che il merito sia anche di internet) sul nostro territorio siano il chiaro segno della nascita di una coscienza sempre maggiore che si sviluppa nella popolazione. Siamo con l'aeroporto anche noi, a patto che contemporaneamente si sviluppo sul Gargano e nella Daunia intera un nuovo modo di concepire il turismo. A questo proposito vi rimandiamo ad un post che sarà pubblicato tra qualche giorno.

Manifesto

Il Comitato “Gino Lisa – San Pio” si costituisce al fine di esprimere l’esigenza della popolazione della Provincia di Foggia di garantire l’ampliamento dello scalo aeroportuale del proprio territorio, quale strumento essenziale per lo sviluppo economico della Capitanata.
Si prefigge i seguenti OBIETTIVI:


1) La realizzazione in tempi ragionevoli di una pista che “garantisca” l’operatività di aeromobili con capienza superiore a 150 posti al fine di dare una risposta definitiva anche alle esigenze del comparto turistico del Gargano;
2) Che Aeroporti di Puglia fornisca un dettagliato crono–programma riguardante le opere di miglioria dello scalo aeroportuale e del parco fotovoltaico;
3) Che le royalty, generate dal realizzando parco fotovoltaico, siano interamente utilizzate per risolvere le criticità infrastrutturali dell’aeroporto che le produce;
4) Che al nome “Gino Lisa” sia affiancato il nome di San Pio;


In attesa della realizzazione e funzionalità della nuova pista dell’aeroporto Gino Lisa, il COMITATO chiede che la Regione Puglia s’impegni a dare continuità e sviluppo ai collegamenti aerei già in funzione e verifichi la propria ipotesi di possibile apertura, anche parziale, dell’aeroporto militare Amendola al fine di accogliere nei mesi estivi il traffico charteristico.

TUTTI INSIEME PER L’AEROPORTO


Il link al gruppo su Facebook
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati