Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

L'anarchico Antonio Duria, il comune di Foggia lo ricorda con una targa

La scorsa settimana in vico Fornello, a Foggia, è stata affissa una targa commemorativa in ricordo di Antonio Duria, storico rappresentante del movimento anarchico italiano dei primi del ‘900, nel luogo dove era ubicata l'abitazione dove lo stesso nacque.

Nato a Foggia il 13 novembre del 1904, giovanissimo entrò nella fila del movimento anarchico, contrastando da subito le violenze e le angherie del regime fascista.
Nel 1924 inizia la sua collaborazione con Enrico Malatesta per poi trasferirsi a Genova, dove iniziò l´attività parallela di barbiere e, contemporaneamente, di animatore del movimento anarchico sotto lo pseudonimo di Antonio Dorini.
Morì a soli 33 anni la mattina del 4 settembre 1937 in seguito a una tubercolosi polmonare accentuata dalle cattive condizioni fisiche in seguito alle percosse degli squadristi di cui fu fatto spesso oggetto. La vicenda storica di Antonio Duria è ampiamente documentata presso il Casellario politico centrale di Roma.

Per saperne di più
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati