Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Ricetta di un dolce natalizio, li scart'llat

Il momento magico...Foto di Teresa M. Rauzino
Ecco la ricetta pubblicata su facebook dalla Prof.ssa Teresa Rauzino, figlia di Mattea Tavaglione (l'autrice di questa ricetta)


Ingredienti per crustoli (in alcuni paesi del foggiano si chiamano crust'l, in altri scart'llat ovvero cartellate, in italiano crustoli e cartellate sono la stessa cosa)
1 chilo di farina, 1 bicchiere (di plastica, che corrisponde a circa 150 gr.) colmo di zucchero, 1 bicchiere (di plastica) di vino bianco, 4 uova 2 intere e 2 tuorli), una noce di burro 30 gr), 1/3 di bicchiere (......di plastica) di olio d'oliva vecchio e un po' di cannella in polvere, un pizzico di sale.
Fare la fontana e impastare a freddo tutti gli ingredienti. lavorare un po' la pasta e quando è liscia stendere prima con il matterello e poi passare alla macchinetta Imperia fino al penultimo grado del rullo.Tagliare 4 strisce su ogni sfoglia con la rotellina dentata e poi comporre delle barchette, unirle e formare il crostolo rotondo.

Friggere i crostoli a fuoco moderato, senza farli dorare troppo. Girarli e toglierli dal fuoco, mettendoli a scolare capovolti, per eliminare l'olio.
Preparare il ripieno con mosto cotto oppure miele, una buccia d'arancia tagliata intera senza il bianco, e mandorle abbrustolite e tritate grossolanamente con una bottiglia. Farlo cuocere un po'. Quando inizia a bollire, preparare un piattino con zucchero e cannella tritata, non in polvere, però. Tenere in caldo, condire i crostoli e spolverizzare ogni strato con zucchero e cannella.
Non esagerare con il condimento!


Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

2 commenti:

I commenti offensivi saranno cancellati