Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Come si scrive e si legge il nostro dialetto, a cura di F. Granatiero

Il dialetto pugliese (Capitanata, Terra di Bari e parte delle province di Brindisi e Taranto), ma anche lucano, abruzzese e molisano, si scrive (e legge) come l'italiano, con qualche precisazione.
La e senza accento, come nel francese petit, a volte scritta con la dieresi (ë), è usata per indicare la cosiddetta e muta (abr.-mol. ggiuvenitte, bbalecune, remenute, garg. pedecine, pappelònne, pecceninne, bar. ndesecà).

Continua qui

.
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati