Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Amara terra mia si rinnova!

A circa un anno dall'apertura del blog, abbiamo deciso di cambiare tutta la grafica (non senza difficoltà e tentennamenti); quando una cosa piace è difficile fare di meglio, o ancora, usando una metafora, "il secondo album è sempre il più difficile".

Nei prossimi giorni probabilmente noterete piccole modifiche (c'è ancora qualcosa da completare), intanto diteci cosa ne pensate, suggeriteci eventuali miglioramenti, segnalateci errori...

Ringraziamo tutte le persone che ci hanno aiutato dandoci le loro impressioni sulle bozze del nuovo blog e chi si è adoperato anche nella pratica per aiutarci (Luciano Castelluccia).

Continuate a seguirci...e che Samm'chel* v'accumbagn!

*nello sfondo...


Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

2 commenti:

  1. Bel passo in avanti dal punto di vista grafico!

    Avente guadagnato molto in ordine.

    RispondiElimina
  2. era l'obbiettivo primario..la pagina è anche molto più leggera dal punto di vista stretto di dati da scaricare

    RispondiElimina

I commenti offensivi saranno cancellati