Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Ralph De Palma, il pilota di Foggia che stupì gli Stati Uniti

Ralph De Palma (Biccari, 19 dicembre 1882 – South Pasadena, 31 marzo 1956) è stato un pilota automobilistico italiano naturalizzato statunitense.
Fa parte della Automotive Hall of Fame dal 1973 e alla International Motorsports Hall of Fame dal 1991.
Nato a Biccari (Fg) in Italia, emigrò all'età di 10 anni e morì in California a South Pasadena il 31 marzo 1956.
Detiene il record di 2557 vittorie su 2889 gare cui partecipò, come il record mondiale di velocità (241 km/h nel 1919) e la vittoria alla 500 miglia di Indianapolis nel 1915 (considerata negli annali come vittoria di un italiano, pur emigrato) e l'epica partecipazione a quella del 1912, come i grandi duelli con Barney Oldfield. Ralph De Palma si è, inoltre, misurato per provare la sua velocità, facendo gare anche con gli aeroplani. Fu due volte Campione Nazionale degli USA e una volta campione del Canada. Soltanto da pochi anni dopo ricerche negli archivi americani si è venuti a conoscenza che quando De Palma vinse i titoli USA dell'American Automobile Association del 1912 e del 1914 non era ancora cittadino americano potendo così regalare ad un secolo di distanza, le uniche due titolazioni italiane a tutt'oggi vinte nel Campionato Americano AAA/USAC/IRL.
De Palma fu per milioni di emigrati italiani il primo "eroe dello sport". L'episodio a cui comunque si ritorna alla memoria quando si pensa a questo pilota è quello relativo alla 500 Miglia di Indianapolis del 1912 quando, dopo aver guidato la corsa per 196 giri, a due giri dal termine incorse in un'avaria meccanica alla sua vettura; a questo punto, con l'aiuto del suo meccanico, De Palma spinse a mano l'auto fino alla linea del traguardo nel tentativo di potere in ogni caso essere classificato.

Fonte wikipedia

C'è anche un libro su di lui, Ralph de Palma. Storia dell’uomo più veloce del mondo che veniva da Foggia, MAURIZIO DE TULLIO, Edizioni Agorà, Foggia 2006, euro 12,00.
E' acquistabile anche online, basta fare una ricerca su google.
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati