Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

GargaKnow. Punto.

...nel Gargano, per esempio, dove di poesia non c'è quasi nulla, almeno a desumere dall'opuscoletto del Tancredi: c'è la rusticità assoluta di gente ai margini anche delle basse correnti di cultura, ma che pure, senza quelle correnti di cultura, non avrebbe canto e poesia; recentissime, certo dovute al servizio militare nel regno d'Italia, devono esser lì le importazioni di Angiolina, bell'Angiolina e di Mamma, mamma dammi cento lire. La poesia del luogo, goffa e puerile, senza immagini, pedestre nelle contaminazioni, e tuttavia commovente in qualche sua umilissima allegria, è tutta legata alla convenzione dell'approccio amoroso.

Pier Paolo Pasolini 

Bisogna conoscere per saper apprezzare...Pasolini si fidò, sbagliando, di Tancredi.......

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati