Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

La Regione Puglia si prende i tratturi..per colpa nostra

AGGIORNAMENTI GENNAIO 2013 A FONDO PAGINA

Negli ultimi giorni si è tornato a parlare del "Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di Demanio Armentizio e beni della soppressa Opera Nazionale Combattenti". Di cosa si tratta?
In sostanza di un provvedimento che trasferirà la competenza sul demanio armentizio dai comuni alla Regione Puglia. Le motivazioni addotte dall'ente regionale risiedono soprattutto nel fatto che pochi dei comuni hanno redatto un Piano Tratturi.
Il "piano quadro tratturi" si prefigge, quindi, di dare una destinazione al tratturo (tratturelli, bracci...): in sostanza alcune aree ex tratturali che non presentano più alcun residuo ed interesse storico potranno essere trasformate in aree edificabili.
Il piano prevede anche la destinazione delle strutture dell'ex ONC, Opera Nazionale Combattenti, che non sono state definite di interesse storico (mah...) quindi potranno essere alienate.
Ovviamente ogni decisione della Regione Puglia dovrà passare per la sovrintendenza, ma sappiamo che si tratta di una mera formalità, ahimè.
La valorizzazione e la promozione resteranno invece in mano alle comunità locali (se se....).


La legge 29 del 2003 prevede per i Comuni che non hanno approvato il Piano Comunale dei Tratturi la nomina del commissario ad acta, quindi in realtà l'espediente ci sarebbe già adesso.
“Perché sino ad oggi questo passaggio non è stato esperito? – si chiede il primo cittadino di Monteleone di Puglia – È inammissibile che per i ritardi di alcuni si penalizzi il lavoro che con fatica ed impegno hanno portato avanti in molti.

Una dichiarazione che fa riflettere ancora una volta sulla frammentazione delle azioni amministrative della nostra provincia che ci indeboliscono a livello regionale (e poi ci lagniamo per il baricentrismo.....).

Un famoso detto dice che l'unione fa la forza.



Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati