Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Cagnano Living Festival al via con una mostra sull'emigrazione

Dal 25 luglio al 4 agosto 2013 torna l’appuntamento con il Festival della Creatività Giovanile: 4 comuni del Gargano coinvolti – Cagnano, Ischitella, Rodi, Vico, la partnership dell’Università di Foggia, tutte le arti coinvolte e un’edizione con il 40% di risparmio energetico. Ecco l’evoluzione del Living Festival.

Si svolgerà dal 25 luglio al 4 agosto sul Gargano la VII edizione del Festival della Creatività Giovanile – Living Festival 2013, organizzato dall’Associazione Schiamazzi (affiliata AICS) in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Foggia, l’Associazione LAB di Vico del Gargano, la Parrocchia Santa Maria della Pietà di Cagnano e il Gruppo Giovani del Museo di Ischitella con il patrocinio dei comuni di Cagnano Varano, Ischitella, Rodi Garganico, Vico del Gargano e la Fondazione Banca del Monte di Foggia.
Il festival quest’anno ha come tema l’incontro tra tradizione e innovazione e toccherà come di consueto l’arte, la letteratura, la musica e il cinema giovanile.
Si parte giovedì 25 luglio  alle ore 20.30 in piazza Bellavista a Cagnano, dove verrà inaugurata la mostra fotografica sull’emigrazione ‘Cagnano, se fossi là’ del fotoreporter Domenico D’Alessandro.

Saranno presenti il Rettore dell’Unifg Giuliano Volpe, il Direttore del Dipartimento di Lettere Saverio Russo, Domenico Sergio Antonacci del Blog Amara terra. 
L’appuntamento sarà anche occasione per presentare il lavoro dell’Associazione Mamapulia nel progetto “Life of apulian migrants”. La mostra rimarrà aperta tutte le sere fino alla fine del festival.


Continua qui
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati