Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Le antiche monete e il Gargano - parte 2

Leggi la parte 1
Ferdinando IV di Borbone, 1759 – 1825. I periodo: 1759 – 1799
Medaglia d'argento rarissima del 1797 coniata a Napoli.  Per le nozze del Duca di Calabria Principe Francesco con Maria Clementina d’Austria (opus: Domenico Perger).  FRANCISCUS FERDINANDI IV.M.CLEMENTINA LEOPOLDI II.F. Busti affiancati a destra del Duca di Calabria e della Duchessa; sotto, SPES ALTERA / REGNI e, nel taglio del braccio, D.PERGER.  Rv. FELIX FAVSTVMQUE SIT (Che sia felice e fausto). Minerva seduta a sinistra, tiene una lancia e uno scudo, al centro Cupido con l’arco ed un giglio nella mano, rivolto verso un Genio alato che nei pressi di un'ara è intento ad accendere il fuoco propiziatorio; dalle fiamme si libera la fenice.
Sul fronte dell'ara, il toro cornupeta e le lettere IIOYΛ (Puglia). A destra Cerere seduta e davanti a lei tre fanciulli offerenti. Sullo sfondo la spiaggia di Manfredonia, le pendici del Gargano, greggi al pascolo, il Lago Salato, le isole Tremiti, quattro navi e nel cielo stormo di uccelli che scende verso terra. All'esergo, ÆR.VULGAR / ANN.MDCCXCVII.
Stimata all'asta per un valore di 5000 EUR

Ferdinando IV di Borbone, 1759 – 1825. I periodo: 1759 – 1799
Medaglia del 1797 d'oro coniata a Napoli.  Per le nozze del Duca di Calabria Principe Francesco con Maria Clementina d’Austria (opus: Domenico Perger).  FRANCISCUS FERDINANDI IV.M.CLEMENTINA LEOPOLDI II.F. Busti affiancati del Duca di Calabria e della Duchessa a destra; sotto, SPES ALTERA / REGNI e, nel taglio del braccio, D.PERGER.  Rv. FELIX FAVSTVMQUE SIT (Che sia felice e fausto). Minerva seduta a sinistra, tiene una lancia e uno scudo, al centro Cupido con l’arco ed un giglio nella mano, rivolto verso un Genio alato che nei pressi di un'ara è intento ad accendere il fuoco propiziatorio; dalle fiamme si libera la fenice. Sul fronte dell'ara, il toro cornupeta e le lettere IIOYΛ ( Puglia). A destra Cerere seduta e davanti a lei tre fanciulli offerenti. Sullo sfondo la spiaggia di Manfredonia, le pendici del Gargano, greggi al pascolo, il Lago Salato, le isole Tremiti, quattro navi e nel cielo stormo di uccelli che scende verso terra. All'esergo, ÆR.VULGAR / ANN.MDCCXCVII. 
Molto rara.
Stimata all'asta per un valore di 1000 EUR

Fonte
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati