Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Vico del Gargano: da borgo più bello d'Italia a.....

a.....giudicate voi.

Foto del prof. De Maso
Nel nuovo PUG il rigo che nell'art.61 del Regolamento Edilizio Comunale tutelava in maniera particolare i tipici comignoli garganici, è stato eliminato. Col nuovo PUG i comignoli saranno distrutti come è avvenuto per questo in via Cassarelli.

Certo che, da Calenella agli scempi del centro storico, ce la stanno mettendo tutta a Vico...

Grazie al prof. Gianni De Maso
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati