Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Avventura a Valle Malpasso, sulle tracce della storia, mai raccontata, del lavoro nel Gargano

Oggi vi segnalo questo interessante blog, aperto da poco, a cura del Gruppo Speleologico Gargano.

Tra i post più interessanti vi è quello che riporto di seguito:

Avventura a Valle Malpasso 
Il Gargano non finirà mai di stupirmi… siamo stati in un angolo remoto del nostro promontorio, dove, abbiamo trovato delle cavità artificiali scavate nella roccia, pregevoli, ricche di storia.
La mattina alzati presto, ci siamo messi in macchina per dirigerci nella succitata zona, arrivati e lasciate le macchine, zaini in spalla ci siamo incamminati per un lungo e impervio sentiero.
All’improvviso ci troviamo innanzi, nascosto da una fitta boscaglia, un primo manufatto realizzato nella roccia, che un tempo serviva per la raccolta delle acque piovane, poi un’ entrata nella parete della roccia che porta all’interno, vicino al suo fianco un’altra entrata, poi un altra, poi un’ altra ancora e così via. In taluni ambienti troviamo più stanze, all’interno sulle pareti e alla base del pavimento, la roccia è scalfita, modellata per realizzare scaffali, agganci per attrezzi, mangiatoie, posatoi, nelle stanze troviamo vari attrezzi utilizzati in “illo tempore” per i lavori della casa e dei terreni… finanche un ambiente per la molitura dell’olio!





Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati