Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

"NO LAVORO NERO", la lotta al caporalato nel ghetto di Rignano


Bello pensare che il pomodoroRosso Gragnano” possa tra qualche settimana andarsene in giro per il mondo col messaggio “no lavoro nero“.

L’inizio di un cambiamento profondo che non riguarda solo le condizioni di vita dei migranti, ma la nostra cultura diffusa e una forma ormai marcia di economia della terra. Un inizio che può portare lontano. La Capitanata lo merita.

Leggi tutto qui
Vedi anche il video di Assalamou Alejkoume (Terra di migranti)
Leggi I dannati del ghetto
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati