Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

FOTO D'EPOCA: Il trabucco di Lesina

di Domenico Sergio Antonacci

Archivio Salvatore Primiano Cavallo
Su input di Domenico Ottaviano sono andato alla ricerca (virtuale) di alcune foto di un trabucco esistente a Lesina e di cui oggi non resta alcuna traccia.
Subito mi sono rivolto a Salvatore Primiano Cavallo e la fortuna mi ha accompagnato, visto che suo suocero è in possesso di due foto del trabucco di suo padre.
La prima foto è riferita al 1951. La persona che vedi al centro della foto è Paolo Costa, un giornalista di Milano che negli anni 50 fece uno studio sui trabucchi del Gargano. 
La seconda è stata scattata negli anni '40 con alcuni componenti la famiglia di mia moglie. Sono entrambi inedite e le originali appartengono a mio suocero.
Il trabucco risale proprio agli anni '40 del '900 ma nel febbraio del 1955 venne letteralmente spazzato via da una fortissima mareggiata. Ancora oggi sono visibili quelli che erano i piloni in ferro che formavano la struttura portante. Mio suocero non ricorda nessun altro trabucco prima di quello.

La località è Punta delle Pietre nere, località famosa ai geologi per l'antichità delle rocce di origine vulcanica (se vuoi saperne di più leggi questo articolo)

Le foto qui di seguito:
Archivio Salvatore Primiano Cavallo
Archivio Salvatore Primiano Cavallo


Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

1 commento:

  1. Bella foto, grazie!
    Mi raccomando in futuro non Lesina...te di altre di queste belle immagini!!!

    RispondiElimina

I commenti offensivi saranno cancellati