Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Lo zafferano del Gargano di Nunzio Martino

di Domenico Sergio Antonacci


Qualche tempo fa mi ha incuriosito molto il profilo facebook di Nunzio Martino, in particolare per un logo dove si riportava "Zafferano del Gargano", ed eccomi qui, quindi, a scriverne.

L'esperienza di Nunzio nasce nel 2012, quando dopo un corso a Montefeltro decide di acquistare alcuni bulbi, il necessario per partire con una piccola sperimentazione nella piana di Sant'Egidio (quella che una volta era un lago, per saperne di più), nel territorio di San Giovanni Rotondo.

Altri corsi, altri bulbi, un investimento più importante e nel 2015 arriva il momento della commercializzazione, attualmente ristretta all'ambito locale anche se Nunzio non nasconde di cercare contatti fuori.
Mi racconta di un lavoro fatto di tanta fatica e pazienza, zappa, pochissima meccanizzazione ma anche poca acqua; il bulbo, dormiente durante l'estate, vegeta a settembre mentre il raccolto avviene poco dopo, tra ottobre e novembre (che bella deve essere la piccola distesa viola...foto..prometto!).

Una bella "avventura agricola" quella di Nunzio e un grande in bocca al lupo per questa scelta coraggiosa!

ps il sito è in arrivo ma intanto potete contattarlo qui (giornalisti, parlatene!)






Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati