Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

La ricostruzione virtuale del Santuario della Grotta di San Michele (Monte Sant'Angelo) al tempo dei longobardi

Ne “Il Santuario di San Michele sul Gargano dal tardoantico all’alto medioevo” (del prof.re Marco Trotta) è possibile apprezzare una ricostruzione virtuale del Santuario grotta di San Michele di Monte Sant'Angelo al tempo dei longobardi, ovvero prima che il complesso fosse monumentalizzato dagli angioini assumendo pressoché la struttura attuale.
L'ingresso del "santuario antico" era rivolto a nord, così come la grotta (ancora oggi), quindi affacciato sulla Valle Carbonara, quella che, semplificando, costituisce la "famosa" faglia che taglia in due il Gargano.





Oggi la sezione contiene il museo lapidario da poco reinaugurato con un nuovo allestimento; un motivo in più per visitare l'area antica del santuario quindi.




Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

1 commento:

I commenti offensivi saranno cancellati