Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Bombe inesplose sui fondali marini, la proposta di Elena Gentile


Leggi anche:

Cosa c'è sotto al nostro mare? Scopriamolo su infondoalmar.info

Al via lo sminamento di Pianosa (Isole Tremiti)

Le bombe nel mare della Puglia

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

1 commento:

  1. NOTO PEDOFIL-O-MOSESSUALE PAOLO BARRAI (BLOG "MERDATO" LIBERO) FU CACCIATO DA CITIBANK E FATTO CONDANNARE AL CARCERE DA CITIBANK! X CRIMINALISSIMI FALSI CONTI E MOVIMENTI BANCARI CHE STO NAZIDELINQUENTE DI PAOLO BARRAI VI FACEVA A FINI DI MEGATRUFFE!
    1
    Ho tantissimo da scrivere su sto Renato Vallanzasca ( in quanto ad indole malavitosa) misto ad Ugo Fantozzi ( in quanto ad essere il piu' grande ciula, perdente, cane in Borsa, brucia risparmi di tutti e sempre, sia esso su azioni, obbligazioni, valute, materie prime, case, diamanti, oro fisico, qualsiasi tipo di investimento... con la differenza che Ugo Fantozzi era simpatico e per bene a sua nettissima differenza) della finanza piu' filo mafiosa, piu' ricicla soldi mafiosi ( in Fineco Bank, in Banca Mediolanum, in IwBank, in Finter Bank, in Banca dello Stato del Canton Ticino dei figli di puttana malavitosi Claudio Genasci e Bernardino Bulla), piu' razzista, KuKlukKlanista e nazifascista, che e' il verminoso avanzo di galera, gia' 3 volte finito in carcere (l'ultimissima volta addirittura in Brasile, come da link che segue): criminalissimo Paolo Barrai nato a Milano il 28.6.1965, gia' abitante a Milano in Via Ippodromo 105.
    http://www.rotadosertao.com/noticia/10516-porto-seguro-policia-investiga-blogueiro-italiano-suspeito-de-estelionato
    http://4.bp.blogspot.com/-aqbT4KlYsmw/TcLbvUUpkeI/AAAAAAAAAe4/TiDPLR0LH_U/s1600/barrai+ind-pag01.jpg
    Lo faro' gradualmente. Per forza solo nei ritagli di tempo disponibile. Sono uno dei tantissimi da lui truffato. Mi ha azzerato tutti i risparmi come accaduto a molti altri come me.
    Gianni Panni di Modena. giannipanni@gmx.com

    RispondiElimina

I commenti offensivi saranno cancellati