Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

MusicArts Felix- Parole, Note e Bacco: Cinque appuntamenti dove musica, cinema, pittura e teatro si fondono per creare Arte

Cinque appuntamenti dove musica, cinema, pittura e teatro si fondono per creare Arte

E’ questa la nuova rassegna, che avrà luogo presso l’Auditorium Santa Chiara nei mesi di maggio e giugno , organizzata dalla Fondazione Apulia felix in collaborazione con la Fondazione Musicalia


Dopo il grande successo della rassegna primaverile dello scorso anno dedicata agli artisti Top della rivista Musica Jazz e, per questo chiamata “Jazz on top felix”, con musicisti del calibro di Enrico Rava, Francesco Diodati, Matteo Bortone, Andrea Manzoni, Alessandro Lanzoni, la Fondazione Apulia felix in collaborazione con la Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti, ha elaborato un nuovo progetto.
Nasce quindi “MusicArts Felix”, un progetto del direttore artistico Alceste Ayroldi, giornalista e critico musicale di riviste importanti quali “Musica Jazz”, con la collaborazione di Annamaria De Meo e Tommaso Campagna, che ha raccolto artisti di varie estrazioni per coinvolgere il pubblico del Santa Chiara  nella contaminazione di tutti i sensi nella percezione delle immagini, dei suoni, dei colori, in una parola, delle emozioni che colpiranno sinesteticamente gli spettatori.
Si inizierà sabato 13 maggio con lo spettacolo “Parole, note e bacco” con Lucio Pentrella e  Mauro Massari, che presenteranno i lori scritti “Alisei 2017” e “Tobacco”, i due cantautori-poeti del nostro territorio ci porteranno nel loro mondo non solo con la musica ma anche attraverso le loro poesie, la serata sarà arricchita anche da una  degustazione di vini di Elda Cantine  (Troia).
 Venerdì 19 Maggio sarà la volta di “Fado encontra Jazz” la musica portoghese da Amalia Rodriguez a Dulce Pontes contaminata dalle sonorità jazz grazie al gruppo guidato dal contrabbassista Mike Zonno, con Michele Carrabba (sassofoni), Vito Di Modugno (pianoforte), Gianlivio Liberti (batteria) e Lisa Manosperti (voce). Il percorso musicale sarà arricchito dalle favolose immagini dei quadri del Maestro Michele Damiani e dalla declamazione dei versi attinti dal carniere del poeta portoghese Fernando Pessoa, affidati a Francesca Campagna.
Venerdì 26 Maggio per una sera rivivremo la stessa emozione degli anni ‘20 dove musica e cinema si fondevano trasportando gli spettatori in mondi immaginari. La proiezione di “Palla n.13”, anche noto come Sherlock jr.,  di Buster Keaton sarà accompagnato al pianoforte dalle note originali di  Armanda Desidery.
La rassegna proseguirà con due spettacoli totalmente originali creati e interpretati da artisti del territorio.
Giovedì 1 Giugno la compagnia teatrale “CUT Centro Universitario Teatrale” metterà in scena lo spettacolo di teatro-musica  “Cool Chet” scritto e diretto da Marcello Strinati e interpretato dall’ attore Stefano Tornese e dai musicisti Stefano Pinto e Stefano Capasso , note e parole per ripercorrere la storia di un icona del jazz.
Per chiudere la rassegna venerdì 9 Giugno uno spettacolo con l’uso di foto elaborazione, musica elettronica e drammaturgia dal titolo “Marthas Halle”. In scena i musicisti Gianni Mastrangelo e Andrea Pontone, allestimento grafico e scenico ideato da Savino Ficco, testi Donatalla Damato.
Un solo mese di grandi eventi, insoliti e appassionanti, per offrire al pubblico del Santa Chiara emozioni sempre diverse ma memorabili.
Gli abbonamenti saranno disponibili presso l’Auditorium Santa Chiara da Lunedì 8 Maggio (10,30-13,00/ 17,00-20,00) al costo di 36 euro (ridotto studenti 30 euro) mentre i biglietti saranno in vendita dalle 18,30 la sera di ogni spettacolo al costo di 10 euro (ridotto studenti 8)
Per la prima serata (13 maggio)  l’ingresso avrà un costo di 5 euro.

Per info: www.apuliafelix.org – FB Fondazione Apulia felix onlus - 3207729490

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati