Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

Acquasala Beach Party, musica da mangiare 19 luglio Gargano

Musica da mangiare e cibo da ascoltare. 
Arriva sul Gargano il primo Beach party Gastrofonico della Puglia. 

Il primo grande, party estivo dedicato alla musica ed al cibo svolto interamente in spiaggia.
Tre progetti “Gastrofonici” si alterneranno in quasi quattro ore di performance consecutive tra padelle, coltelli, salse e dj set.
Una forte esperienza, unica, da vivere e condividere dal tramonto alla notte non ancora fonda.
Una location storica, come quella del lido Milano di San Menaio, sarà “l’ingrediente” ideale per rivivere gli anni belli del boom turistico Garganico che vedeva, proprio la frazione turistica di Vico del Gargano, la regina dell’estate Pugliese.
Una cena degustazione, spettacolo con tanti ospiti e tante sorprese daranno ufficialmente il via alla vostra estate.

L’appuntamento è per Venerdì 19 luglio 2019 presso il ristorante “frutti al mare” “Lido Milano” - San Menaio (Fg) – Lungomare Andrea Pazienza. 
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Il campione foggiano di corse automobilistiche Ralph de Palma riscoperto a RaiNews24


Un campione di automobilismo dei primi anni del '900 del secolo scorso le cui gesta sportive in terra americana sono state rispolverate dal suggestivo racconto di Antonio Silvestre.

Stiamo parlando di Ralph De Palma, registrato con il nome di Raffaele all'anagrafe di Biccari, il piccolo comune della provincia di Foggia nel quale nacque nel 1882. La povertà e la carestia di quei tempi bui, lo costrinsero ad emigrare con la sua famiglia all'età di 10 anni e a rifarsi una vita in America. Ebbe successo e la sua formazione meccanica gli consentì di distinguersi sia come costruttore che come pilota nei catini americani. 

È il solo italiano ad aver vinto, nel 1915, la 500 Miglia di Indianapolis e oltre 2.500 gare di ogni tipo e livello su territorio americano. Persino Enzo Ferrari, in una celebre intervista, diceva di essersi ispirato al campione di origini foggiane. 

Gli hanno dedicato un film per raccontarne le gesta. Se ne parla nell'edizione in diretta delle 19.00 del 9 luglio 2019 di Rai News24 Focus, con il bravo conduttore Giancarlo Usai. Ospiti in studio il giornalista foggiano specializzato Massimo Manfregola e il regista Antonio Silvestre.

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Non ci sarà il Carpino Folk Festival 2019


Quest'anno il festival della musica popolare e delle sue contaminazioni non ci sarà.
Dopo 23 anni consecutivi i volontari dell’Associazione Culturale Carpino Folk Festival hanno deciso di fermarsi.
Il Festival non chiude ma fa una pausa, abbassa i toni e riflette.
I motivi? Troppo rischioso per dei volontari.
Fare un festival è qualcosa di stupendo ma, se lo si vuole fare bene, comporta l’assunzione di molte responsabilità.
Lo facciamo a malincuore ma non possiamo più permettercelo.
E' necessario, dunque, fermarsi e trovare nuovi stimoli e soluzioni.
Se riusciamo, torniamo per l’edizione 2020.
"That's all, folks"

L'Associazione Culturale Carpino Folk Festival
Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Addio al prof. Arturo Palma Di Cesnola. Fu tra i primi a scavare nel sito archeologico di Grotta Paglicci

10 luglio 2019

Grazie al Centro Studi Grotta Paglicci veniamo a conoscenza della dipartita del prof. Arturo Palma di Cesnola, archeologo di fama internazionale che tanto ha dato alla conoscenza del paleolitico in Puglia e sul Gargano.
Anche a lui si devono le tante conoscenze su Grotta Paglicci (Rignano Garganico), tra i siti paleolitici più interessanti di tutta Europa, oggi purtroppo inaccessibile.

Speriamo, un domani, di riuscire a rendere omaggio al lavoro di questo grande studioso della civiltà..speriamo di riuscire a farlo in maniera degna, magari con l'acquisizione, la messa in sicurezza e l'apertura alla fruizione della grotta.

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Il rispetto del bello, della storia, degli altri non è un optional

Nel pieno della zona UNESCO di Monte Sant'Angelo, a ridosso della cosiddetta Tomba di Rotari, cè una tettoia di dubbio gusto, ben visibile dalle immagini girate da Rete 4 per la trasmissione Freedom, andata in onda qualche settimana fa (link alla fine del post).
Come è mai possibile? Una simile bruttura sarà stata autorizzata?

 

Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!