Più continuiamo a conoscere, più continuiamo a sentire queste storie come le nostre storie, più riusciremo a costruire un' Italia diversa. R. Saviano

VIDEO: Relitti dell'antica cultura dei dauni in Romania?

Ero incredulo guardando questo documentario andato in onda il 30 giugno 2019 a Passaggio a Nord Ovest (Rai1).
Mi sembrava di vedere riproposta l'archeologia funeraria daunia come qualcosa di vivo, quasi un viaggio nel passato.
Sono tanti, infatti, gli elementi di queste "lapidi" che ricordano le stele daunie.

La struttura generale, con cornici decorate da trame geometriche, alcuni simboli rappresentati (fiore della vita), l'orientamento verticale con lo slancio verso il cielo, le teste stilizzate a mò di tetto/cappello, infine la rappresentazione principale al centro (delle vite dei defunti nel caso rumeno, probabilmente di scene religiose in Daunia).
Cambiano i materiali, dalla pietra al legno mentre non cambia l'utilizzo dei colori visto che sappiamo che le stele dovevano essere riccamente colorate.

E la mente naviga (fantarcheologia) ipotizzando origini comuni e/o influenze tra queste popolazioni rumene (daci) e gli "ex vicini" dauni (provenienti, appunto, da alcune zone dell'Illiria).

In tutto ciò può esserci qualche input di ricerca agli archeologi studiosi della cultura daunia?
A me non resta che augurarvi una buona visione!

Dopo il salto del video materiale di approfondimento sulle stele daunie.


Prendete e condividetene tutti, questo è il nostro blog offerto in sacrificio per voi!

Nessun commento:

I commenti offensivi saranno cancellati